Dimagrire in fretta: 6 trucchi per ridurre il grasso senza stress

dimagrire velocemente

Certamente una volta nella tua vita, che tu sia uomo o donna, avrai pensato che il tuo aspetto riflesso nello specchio non ti piaceva più di tanto e quindi hai iniziato a concentrare la tua attenzione sui più svariati metodi per dimagrire in fretta. Dimagrire in fretta è un obiettivo che si può “facilmente” conseguire a patto che si abbia una buona dose di determinazione e di costanza nell’applicare alcune modifiche allo stile di vita e alla nostra alimentazione.

Prima di andare a svelare 6 eccezionali trucchi per ridurre il grasso corporeo, dobbiamo ricordare che dimagrire significa eliminare l’adipe in eccesso, e che questo termine non va confuso con un altro concetto che è il ‘calo di peso’. Infatti, anche se ti sembrerà strano, è possibile che un soggetto possa ingrassare diminuendo di peso. Ne è un esempio lampante un atleta infortunato che riduce di molto la sua massa muscolare magra (e di conseguenza il peso) ma al contempo aumentando la percentuale di grasso corporeo, in primo luogo perchè consuma meno calorie e per secondo perchè lo stress indotto dall’infortunio darà luogo a notevole produzione di cortisolo.

Dimagrire in fretta: ecco le prime 3 regole

Inizieremo da tre fondamentali consigli che senza sfiancarsi in palestra o seguire diete estremamente restrittive, ti daranno una vera marcia in più nel dimagrimento veloce, soprattutto se sei un soggetto mediamente sedentario: l’alimentazione: è ovvio che per iniziare a degradare massa adiposa non potrai mangiare cibi da fast food, merendine, caramelle, dolcetti di vario genere e tutto quello che di solito ha un buon sapore e stuzzica la tua golosità.

Quindi andrai a prediligere cibi freschi e non conservati (anche per evitare le tossine contenute nei conservanti), dunque pasta, riso, patate, verdure, legumi e carne e pesce ai ferri. Ovviamente dovrai anche stare attento a come cucini questi alimenti, quindi no a preparazioni elaborate con soffritti, aggiunta di burro ed ulteriori grassi animali, tutto quello che mangerai dovrà essere cotto o bollito o su una piastra rovente; fai un rapido calcolo delle calorie che ti servono per vivere e da queste prendi atto di qual è l’apporto energetico giornaliero che ti necessita per avere un bilancio calorico negativo.

Sappi che senza soddisfare questo requisito, non potrai dimagrire nemmeno di un grammo. In questa pagina trovi un semplice metodo per sapere quante calorie ti necessitano. elimina completamente il sale da cucina, devi sapere che il cloruro di sodio è un minerale che è capace di attirare a sè notevoli quantità di liquido provocando la ritenzione idrica e quindi fornendo un aspetto tutt’altro che definito.

Puoi stare tranquillo in quanto il sodio naturalmente contenuto negli alimenti è più che sufficiente a soddisfare il fabbisogno giornaliero dell’uomo.

Stai già dimagrendo, ma ecco altri 3 utilissimi consigli

Già applicando le tre regole suddette, nell’arco di qualche settimana potrai registrare un notevole calo sia relativo al grasso corporeo che al peso in generale.

Ma se hai veramente deciso di entrare in forma perfetta, continua a leggere questo articolo perchè ti stiamo per fornire tre ulteriori basilari regole, e nello specifico: prendi l’abitudine quotidiana di fare almeno 20 minuti di passeggiata, può sembrare poco ma camminando in questo modo andrai a consumare quel poco di calorie in più che ti aiuteranno (a parità di cibo ingerito) a raggiungere più facilmente il bilancio calorico negativo, che come detto è requisito imprescindibile da soddisfare per dimagrire in fretta.

Se poi decidi di andare in bicicletta, fare jogging o qualsiasi attività fisica più intensa sarà ancora meglio e potrai mangiare di più; gli integratori alimentari: lascia stare leggende metropolitane che parlano di prodotti miracolosi che ti fanno dimagrire 10 kg in una settimana, in quanto, se non nell’ambito del doping, detti prodotti non esistono.

Ciò nonostante alcuni supplementi possono essere un valido e funzionale aiuto al raggiungimento dei tuoi obiettivi. Tra questi annoveriamo: i termogenici (chetoni di lampone, capsaicina, guaranà), i metabolici (caffeina, tirosina, guggulsteroni) e drenanti e diuretici naturali (tarassaco officinale, estratto di carciofo, betulla, centella asiatica); dormire bene: cerca di riposare al meglio, una buona dose di sonno profondo ristoratore aiuterà il tuo organismo a drenare tutti i liquidi in eccesso e a recuperare anche dal punto di vista neurale.

Quest’ultimo aspetto è particolarmente importante se si considera che l’elevato stress psicofisico (anche indotto da una qualità del sonno scadente) è responsabile di massicce produzioni di cortisolo, un ormone che tra le altre cose, comporta la ritenzione dei liquidi. Segui queste 6 semplici regole e vedrai che nell’arco di 6/8 settimane vedrai il tuo corpo sperimentare un profondo cambiamento: il punto vita sarà molto più sottile, la separazione dei tuoi gruppi muscolari diventerà più evidente, ed anche la stima in te stesso ne gioverà. Se hai domande, dubbi o riflessioni da fare in merito a questo articolo, postale nei commenti: saremo felici di risponderti al più presto.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Mostra
Nascondi